Gli attori bambini che hanno sorpreso gli spettatori con le loro performance sono tanti, da Il Monello di Chaplin a Bruno di Ladri di biciclette di De Sica. Sulle orme di questi piccoli fenomeni camminano oggi attori bravissimi, come Zain al-Rafeea che in Cafarnao – Caos e miracoli (al cinema dall’11 aprile) ha lasciato senza parole pubblico e critica internazionale.

The Millionaire (2008)

Al centro del film di Danny Boyle, vincitore di ben nove premi Oscar, c’è la storia di Jamal, un ragazzo di Bombay che, partecipando allo show televisivo “Chi vuol esser milionario?”, tenta di cambiare il suo futuro. Attraverso una serie di flashback conosciamo Jamal da piccolo, interpretato da Ayush Mahesh Khedekar (che al tempo delle riprese aveva otto anni) premiato con un meritato Screen Actors Guild Award.

Il bambino con il pigiama a righe (2008)

Film drammatico dedicato all’Olocausto, vede nel ruolo del protagonista Bruno (il bambino figlio di un ufficiale nazista) l’attore Asa Butterfield. L’enfant prodige inglese è oggi un attore di successo, richiesto da grandi registi come Martin Scorsese (è lui Hugo Cabret) e Tim Burton (Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali).

La bicicletta verde (2012)

Il desiderio di libertà e di emancipazione femminile può realizzarsi anche nella conquista di un oggetto. In questo caso una bicicletta, che per la piccola Wadjda rappresenta una rivoluzione. Nei panni della bambina di 10 anni, che combatte il mondo tradizionalista saudita, c’è Waad Mohammed scelta dalla regista Haifaa al-Mancour tra più di 50 bambine.

Re della terra selvaggia (2012)

Quvenzhane Wallis è l’interprete straordinaria di uno dei film che ha incantato il mondo. Per il ruolo di Hushpuppy, la bambina che sopravvive da sola nella natura dopo che il padre si è ammalato, ha sbaragliato le 4mila bambine presenti al casting. Una performance che l’ha incoronata come la più giovane attrice candidata all’Oscar.

Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore (2012)

Due dodicenni si innamorano, stringono un patto e fuggono insieme nella foresta. Questo l’inizio del film di Wes Anderson, con protagonisti Kara Hayward (Suzy) e Jared Gilman (Sam). La coppia di attori si è riunita nel 2016 sul set di Paterson, film di Jim Jarmusch, in cui hanno interpretato due studenti.

Room (2015)

Per niente facile recitare nel ruolo di Jack, il bambino nato e cresciuto per cinque anni in una stanza. Ci è riuscito Jacob Tremblay, nell’emozionante Room. L’attore canadese è tornato a far commuovere pubblico nel 2017, nel ruolo a di Auggie, il bambino affetto dalla sindrome di Treacher Collins protagonista de film Wonder.

Lion – La strada verso casa (2016)

All’età di cinque anni, l’indiano Saroo perde il fratello in una stazione ferroviaria. Non sapendo come tornare al suo villaggio, comincia un viaggio che da Calcutta lo porterà fino in Australia.
Sunny Pawar è l’adorabile attore che ha interpretato Saroo bambino (da adulto ha il volto di Dev Patel) e che con i suoi occhi luminosi ha rapito il pubblico internazionale.

Moonlight (2016)

Vincitore di tre premi Oscar, il film racconta l’infanzia, l’adolescenza e l’età adulta di Chiron, un ragazzo di colore cresciuto nei sobborghi difficili di Miami. Nei panni di Chiron bambino troviamo Alex R. Hibbert, attore eccezionale, che dopo l’uscita del film ha deciso di devolvere il suo intero compenso alla ricerca sul cancro.

Captain Fantastic (2016)

Ben (Viggo Mortensen) e la moglie hanno scelto di crescere i loro sei figli lontano dalla società, nel cuore della foresta del Nord America. A interpretare due dei figli più piccoli (e più eccentrici) sono stati scelti Shree Crooks (Zaja) e Charlie Shotel (Nai). Nel 2017 i due attori hanno partecipato alle riprese del film Il castello di vetro, anche questo dedicato a una famiglia sui generis.

Un sogno chiamato Florida (2017)

Moonie è una bambina di sei anni che vive con la madre in uno squallido motel, in una degradata periferia della Florida a due passi dalla spensieratezza di Disneyland. La deliziosa attrice scelta dal regista Sean Baker è Brooklynn Prince, che per il ruolo di Moonie ha ricevuto numerosi premi tra cui il Critics’ Choice Movie Award come Miglior giovane attrice.

Cafarnao, dall’11 aprile al Cinema

Il 12enne Zain al-Fafeea è l’anima del film della regista libanese Nadine Labaki. La sua corporatura smilza (dovuta alla malnutrizione) e i suoi grandi occhi neri hanno caratterizzato il personaggio del piccolo protagonista, che nel film fa causa ai propri genitori per averlo messo al mondo. Come nelle storie di Dickens, Zain affronta la povertà in una società priva di gentilezza.

Regalandoci una storia, e un’interpretazione, impossibile da dimenticare.